Alternanza Civica e Tecnologia

Crescita delle competenze digitali in rete in una logica peer to peer

in corso tecnologico

SOGGETTI
Capofila: LTO Mantova con l’Istituto Sanfelice di Viadana.
Partner: tutti i 16 istituti secondari di secondo grado mantovani attivi in provincia di Mantova) e interessati al progetto; CPIA Mantova; Ufficio Scolastico Territoriale (UST) di Mantova.

Il progetto “Alternanza Civica e Tecnologia: crescita delle competenze digitali in rete in una logica peer to peer”, finanziato da Fondazione Cariverona e promosso dalla rete Laboratorio LTO Mantova con capofila l’Istituto Sanfelice di Viadana, rappresenta l’occasione di sperimentare e modellizzare interventi di rete impostati sulle logiche operative di “alternanza civica e tecnologica”. È orientato a qualificare e sviluppare competenze tecnico-professionali digital manufacturing e trasversali nelle scuole secondarie di II grado della provincia di Mantova e a valorizzare contestualmente la collaborazione tra il locale Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità (LTO) e il sistema territoriale di istruzione secondaria di I e II grado.
Il Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità – LTO Mantova si configura, infatti, come punto di avanzato riferimento tecnologico per l’intero territorio mantovano con diverse aree di produzione, sperimentazione e ricerca (maker, sviluppo 4.0 e coworking), nonché quale nodo di incontro tra scuole e attori del sistema produttivo.
L’iniziativa è inoltre possibile grazie al progetto Mantova: laboratorio diffuso per l’occupabilità”, con capofila la Provincia di Mantova, che sta procedendo all’attivazione e al consolidamento di una rete diffusa in tutto il territorio mantovano connessa al polo LTO Mantova costituita da 26 centri per la fabbricazione digitale presso gli istituti scolastici statali e i CFP accreditati della provincia.


OBIETTIVI
Il progetto si pone tre ordini di obiettivi operativi:

  1. L’acquisizione e il potenziamento di specifiche competenze tecniche professionali e trasversali orientate in particolare al digitale, alle STEM e alla digital fabrication per almeno 130 studenti di scuola secondaria di secondo grado frequentanti istituti mantovani;
  2. L’attivazione di un dialogo tra gli istituti secondari di I e II grado attraverso la produzione di proposte laboratoriali inerenti le STEM e la fabbricazione digitale da parte degli studenti e delle studentesse degli istituti di II grado che saranno poi prese in carico dal I grado;
  3. La valorizzazione della collaborazione tra soggetti diversi, attivi nel territorio mantovano, attraverso iniziative di rete soprattutto orientate a estendere la diffusione della cultura digitale e a sperimentare forme di intervento che possano nel tempo costituirsi a modello collaborativo.


ATTIVITÀ
Il progetto prevede la seguente articolazione:

  1. Attività preparatorie per la:
    - costruzione di materiali di sensibilizzazione e informazione mirati sul progetto;
    - realizzazione di attività di sensibilizzazione, attivazione e organizzazione degli istituti secondari di secondo grado, soprattutto in funzione della promozione della Call per la raccolta di adesioni;
    - realizzazione di attività di sensibilizzazione, attivazione e coinvolgimento degli istituti secondari di primo grado soprattutto in funzione della promozione della Call per la raccolta di adesioni;
    - raccolta delle adesioni definitive al progetto;
    - organizzazione e l’acquisto delle strumentazioni tecniche necessarie a realizzare le attività previste dal progetto (una stampante 3D e/o altre strumentazioni digitali della dotazione maker di base), grazie all’importante conferma del cofinanziamento da parte della Provincia di Mantova;
    - la costruzione di primi “kit operativi” per la realizzazione delle attività in alternanza gestiti principalmente in FAD sulla piattaforma e-learning EDU LTO e in parte in presenza, rimodulazione necessaria a causa della fase pandemica da COVID-19.
  2. Formazione digitale (a cura di LTO Mantova) rivolta agli studenti di scuola secondaria di secondo grado selezionati attraverso la Call con:
    - formazione via FAD con moduli asincroni costruiti sui temi di riferimento e con momenti sincroni di approfondimento e verifica;
    - sviluppo delle attività pratiche presso le singole sedi delle scuole grazie alla sinergia con i laboratori di LTO Diffuso.
  3. Formazione digitale alla “narrazione” visual e social dell’esperienza (a cura di LTO Mantova) rivolta agli studenti di scuola secondaria di secondo grado selezionati attraverso la Call con:
    - formazione via FAD con moduli asincroni costruiti sui temi di riferimento e con momenti sincroni di approfondimento e verifica;
    - sviluppo delle attività pratiche presso le singole sedi delle scuole grazie alla sinergia con i laboratori di LTO Diffuso.
  4. Formazione esperienziale “sul campo” da parte degli studenti di scuola secondaria di secondo grado e rivolta al primo grado con:
    - progettazione e sviluppo di proposte laboratoriali inerenti le STEM e la fabbricazione digitale mirate agli studenti di scuola media di I grado;
    - presentazione (video tutorial e webinar) delle proposte alle scuole interessate ad adottarle.
  5. Percorso strutturato per gli Istituti Comprensivi per la:
    - raccolta e mappatura nelle scuole delle informazioni relative alla diffusione della cultura digitale e delle relative tecniche;
    - organizzazione e realizzazione di momenti formativi/orientativi e-learning su STEM, scansione, stampa digitale, video storytelling e altre tecnologie digitali e di fabbricazione digitale;
    - formazione dei docenti della scuola, grazie a momenti formativi e/o consulenze dedicate, con approfondimenti specifici e per attività connesse al digitale;
    - organizzazione e realizzazione di momenti formativi/orientativi e-learning o in presenza per piccoli gruppi come “campus” estivi o come appuntamenti pomeridiani presso la scuola e/o presso LTO.
  6. Stabilizzazione del modello “Alternanza Civica e Tecnologia” per consolidare il ruolo di LTO come “perno nel sistema scolastico territoriale” in relazione alle competenze digitali, costruire strumenti funzionali a una riedizione dell’intervento e, più in generale, all’attivazione di esperienze integrate tra scuole secondarie di primo e di secondo grado in tema di competenze digitali, nonché costruire concretamente il team impegnato nell’intervento l’anno successivo.


RISULTATI
Di seguito i principali risultati:

  • Attivazione di una Call per gli studenti degli Istituti secondari di secondo grado interessati a prendere parte al percorso formativo;
  • Attivazione di una Call per gli Istituti secondari di primo grado interessati a partecipare al progetto;
  • Raccolta dei bisogni tecnologici e formativi degli Istituti secondari di primo grado aderenti alla Call;
  • Infrastrutturazione degli Istituti Comprensivi aderenti con acquisto della strumentazione tecnologica individuata nella raccolta dei bisogni;
  • Formazione dei docenti e degli studenti aderenti (almeno 130 studenti degli Istituti superiori di secondo grado);
  • Produzione di proposte laboratoriali inerenti le STEM e la fabbricazione digitale;
  • Realizzazione di un evento di presentazione dei risultati;
  • Realizzazione di un concorso per la premiazione delle migliori proposte laboratoriali inerenti le STEM e la fabbricazione digitale sviluppate dagli studenti degli Istituti superiori di secondo grado;
  • Messa online dei moduli formativi asincroni e delle proposte laboratoriali sulla piattaforma e-learning EDU LTO come patrimonio a disposizione delle scuole del territorio;
  • Attivazione del dialogo tra gli istituti secondari di primo e secondo grado anche al fine di replicare il progetto in futuro.


LINK

Guarda il sito di LTO Mantova e accedi ai relativi canali social.